Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Indice articoli

Dopo 2 anni che non usavo la radio, ho deciso di tirarla fuori dal cassetto, ero sicuro che le batterie fossero andate, ed infatti cosi' era, ma con mio dispiacere non trasmetteva piu', la potenza era sparita..... eppure ero sicuro che l' ultima volta che l' ho usata funzionava regolarmente!

mi metto allora alla ricerca, e con san google trovo molti link del tipo "blow 817 finals" , quindi non sono l' unico a cui si sono bruciati i finali!!!

leggo ancora e scopro, che i finali si possono anche bruciare da soli!!!!

mi spiego, i finali si bruciano quando non riescono a dissipare il calore generato, cio' puo' succedere,

  • quando stiamo chiedendo troppa potenza alla radio (non e' il mio caso, la radio e' originale a 5W, non modificata!)
  • quando il sistema di dissipazione e' insufficiente, e noi trasmettiamo per un periodo troppo lungo (l' FT-817 non ha un controllo di temperatura sui finali)

nell' FT-817 ci sono anche altri due motivi per cui si possono bruciare i finali:

  • quando il modulo tx va' in autooscillazione
  • quando ci scordiamo la batteria dentro per molto tempo, siccome lo stadio finale e' alimentato anche a radio spenta, e consuma energia elettrica, scarica la batteria, ma sotto una certa tensione (inferiore ai 7 volt)  il rischio di autoscilazioni aumenta


il mio problema rientra nell' ultimo punto, batteria lasciata nella radio per anni,e quindi scarica.... aggravato dal fatto che la batteria che avevo montato era una 3 celle litio e quando l' FT-817 riteneva che la batteria fosse scarica (< 7V) essa ancora non lo era del tutto!!

altro giro su san google, e scopro che la yaesu, scoperto il problema dell' autoscillazione ha ridisegnato la piastrina finali, quindi e' possibile richiedere come ricambio la nuova versione (montata di serie sugli FT-817ND), e' inoltre sconsigliabile sostituire i singoli finali, visto che essendo una coppia in push-pull andrebbero matchati.


MODULO NUOVO CB1333002                                                              MODULO VECCHIO CB1333001

nuova versione della piastra finali vecchia versione dei finali montata

vista posteriore modulo finali

come potete notare, le differenze sono :

i nuovi finali RD07MVSI i vecchi finali K1975

inoltre

la vecchia rete di polarizzazione la nuova rete di polarizzazione

contatto la yaesu italia, tramite il mio rivenditore di fiducia, ma aime' sono al momento sforniti, gli debbono arrivare.


mi faccio quindi convinto ad ordinarli al' estero, un giretto sui siti tedeschi e decido di prenderli qui' , 39 euro + 22 di spese di spedizione internazionale, ragazzi che avventura.....

alle richieste d' info hanno risposto immediatamente, neanche due ore tra la domanda e la risposta, concordiamo il pagamento tramite paypal invece che con bonifico bancario internazionale, effettuo l' ordine, il pagamento, metto nelle note d' ordine che ho effettuato il pagamento via paypal ed attendo fiducioso...... passano 8/10 giorni ed ancora l' ordine e' nello stato di "Pending", inizio a scrivere mail, ad usare la funzione contattami del loro sito, ma niente......., altra settimana ed inizio a chiamare in germania, prima non rispondono, per tutta la giornata, poi l' indomani rispondono, e col mio inglese stentato mi faccio capire, ma la persona con cui debbo parlare non c'e', richiami piu' tardi, richiami domani, e' fuori, sono stato tutta la settimana a chiamare 2 e 3 volte al giorno, poi finalmente riesco a parlare con la persona giusta (Stephan), gentilissimo, controlla , e subito spedisce il pacco..... altri due giorni di telefonate per farmi mandare il tracking number.

Finalmente arriva il pacco in portineria..... nello scatolo entrerebbe tranquillamente l' 817 con tutti gli accessori che ho! hanno usato uno scatolo enorme, e tanto imballagio per una piastrina 4 X 3.

quindi seguendo le indicazioni di un sito di un' altro collega OM, http://ka7oei.com/FT817-finals.pdf sostituisco i finali , nessun problema, tutto OK!!!

oltre alla schedina finali, per fare la riparazione e' conveniente avere pure un tubicino di pasta dissipante, io ne ho trovato uno  a siringa in uno store di computer, quale pasta dissipante per processori per soli 5 euri!

ZP heatsink compounds - pasta dissipante

per chi non mastica l' inglese, vi riassumo i punti salienti della riparazione:

intanto dovete dotarvi di un saldatore a punta fine e di un milliamperometro, basta anche un fondoscala 100 o 200 mA, uno spezzone di filo rigido, e due cavettini con pinzette coccodrillo.

se avete la possibilita' di usare un bracciale per la messa a terra, meglio , eviteremo di bruciare i finali (puo' capitare, poi non dite che non lo avevamo detto)

svitiamo quindi il coperchio lato batterie, e solleviamo la protezione adesiva sulla parte posteriore

localizziamo il modulo finali

localizziamo il modulo finali


analizziamo meglio cosa c'e' sopra al modulo finali

modulo finali

per rimuovere il modulo guasto, dissaldiamo le piazzole A - B - C - D - E- F - G, solleviamo il lato dove ci sono le piazzole G - F e sfiliamo il modulo

notate bene la rispondenza delle piazzole C - D - F - G , da me era diversa, qui' sinceramente non ho approfondito molto, ma da cio' che ho letto, sembra che il verso di collegamento, quindi ove colleghiamo la calza e il centrale del segnale RF in ingresso e in uscita influenzi la facilita' all'0 autooscillazione della scheda finali..... infatti c'era chi suggeriva di invertirli rispetto a come erano montati originariamente dalla yaesu..... leggenda metropolitana o realta?

in ogni caso, dopo aver smontato la vecchia schedina finali, pulite bene i residui di pasta dissipante sulla superficie dissipante del telaio, mettete la pasta nuova e montate il modulo nuovo, inserendolo prima dal lato A- B- C- D e poi dall' altro.

risaldate tutto a meno della piazzola E , quella che porta l' alimentazione, qui' sulla piazzola saldate un pezzettino di filo rigido, in seguito (NON ORA) tramite i fili con coccodrilli, inserite il milliamperometro.

accendete l' alimentatore, regolatelo per una tensione di 12 V, accendete la radio, mettetevi nella banda 1,8 Mhz mode CW, inserite il microfono (non il tasto morse !!!!), regolate entrambi i trimmer sulla schedina perche' siano al centro, quindi spegnete la radio, inserite il milliamperometro , e riaccendete.

regolate il potenziometro piu' vicino al fondo per una lettura sul milliamperometro di 38 +- 2 mA

regolate il potenziometro piu' lontano dal fondo per una lettura sul milliamperometro di 76 +- 4 mA

spegnete la radio, rimuovete il milliamperometro, rimuovete il pezzettino di filo rigido saldato sulla piazzola E, quindi collegate correttamente l' alimentazione alla piazzola E.

richiudete la radio, ora riavrete tutta la potenza che prima era sparita!!!!

ora che avete riparato la radio, se volete potete anche farvi un giretto sul sito http://ka7oei.com , dove ci sono tanti interessanti progetti e note per la nostra splendida radio.

ps. dopo due settimane dall' ordine in germania, sono stato ricontattato dal rivenditore locale, che mi informava che erano arrivati i moduli di ricambio alla yaesu italia....

 
Vai all'inizio della pagina